I Fondi di investimento sono sostanzialmente masse di denaro investite da più risparmiatori, che vengono usate da gestori professionisti per acquistare azioni, obbligazioni, Titoli di Stato o liquidità. Le varie tipologie di fondi incorporano ognuna un diverso grado di rischio, che cambia a seconda dei titoli che il gestore può inserire in portafoglio.

fondi di investimento

Vi sono diverse categorie di Fondi:

  • Fondi di liquidità, investono il loro patrimonio in misura prevalente in obbligazioni e in Titoli di Stato a breve termine
  • Fondi obbligazionari, hanno pure come investimento principale le Obbligazioni ed i Titoli di Stato. I gestori possono orientarsi su scadenze differenti in base alle loro previsioni di andamento dei tassi, dato che non ci sono vincoli di durata
  • Fondi Bilanciati, investono in modo equilibrato tra titoli azionari e titoli obbligazionari
  • Fondi Azionari, possono investire l’intero portafoglio in azioni; sono quindi esposti alle fluttuazioni delle borse e di conseguenza possono generare perdite o utili rilevanti in breve tempo
  • Fondi Flessibili, rappresentano una vasta categoria in cui il Gestore ha la delega per modificare la composizione del fondo oscillando entro limiti predefiniti. Rapportando i pesi delle varie componenti del Fondo è possibile sfruttare al meglio le oscillazioni cicliche dei mercati
  • Fondi di Fondi, al loro interno possono essere inseriti Fondi molto specializzati, ciascuno dei quali gestito da uno specialista. Si verifica un’ampia diversificazione degli strumenti che sono presenti nel fondo ed al contempo viene attuata anche una diversificazione negli stili di gestione
  • Fondi immobiliari chiusi, sono gestiti direttamente da Società che investono in patrimoni immobiliari o in Società Immobiliari. Sono “chiusi” perché hanno una data di inizio dell’investimento ed una scadenza, solitamente variante tra 5 e 10 anni.

Riassumendo le caratteristiche dei Fondi Comuni di Investimento abbiamo al primo posto la “diversificazione del portafoglio gestito”, che ha rilevanza per la quantità di strumenti finanziari che sono in portafoglio; diversificazione anche sotto il profilo temporale e valutario.

Avendo la maggior parte dei Fondi Comuni la valorizzazione della quota giornaliera è relativamente facile monitorarne l’andamento. C’è buona trasparenza sulle quotazioni, che sono pubblicate giornalmente sui quotidiani.

Il Gestore del Fondo dedica anche grande attenzione al monitoraggio degli strumenti che sono in portafoglio quanto al rating, provvedendo a ripulire il patrimonio gestito dalle componenti a rischio.

Azimut offre una gamma completa e qualificata di offerta, costantemente aggiornata, in grado di assicurare la massima diversificazione degli investimenti.

L’internazionalità dei Fondi Azimut consente ad ogni tipologia di cliente l’ottenimento del portafoglio d’investimento a lui più consono.

Contattaci